Prestazioni di assistenza odontodiatrica

A decorrere dal 1 settembre 2006 è entrata in vigore la Delibera Giunta Regionale n. VIII/3111 del 1.08.2006 relativa alle modifiche di erogabilità a carico del Sistema Sanitario Regionale per alcune prestazioni di specialistica ambulatoriale; la delibera fa seguito a precedenti provvedimenti sui LEA, Livelli Essenziali Assistenza che il Sistema Sanitario Nazionale è tenuto a garantire a tutti i cittadini gratuitamente o in compartecipazione (v, Decreto Presidente Consiglio Ministri 29 novembre 2001 e modifiche).

Per quanto riguarda l'assistenza odontoiatrica sono previsti criteri clinici e criteri socio-economici per la tutela di categorie di soggetti in condizione di vulnerabilità per condizioni morbose o economiche.

In particolare tutte le cure odontoiatriche necessarie -con l'eccezione di quelle la cui unica indicazione è di tipo estetico- vanno assicurate a soggetti affetti da patologie o trattamenti sistemici che aggravano o che rendono le cure odontoiatriche a rischio, tra i quali Pazienti in attesa di trapianto (codice esenzione 050) e trapiantati (codice esenzione 052) con reddito complessivo del nucleo familiare anagrafico, riferito all'anno precedente, non superiore a € 46.600 incrementato in funzione della composizione del nucleo familiare secondo i parametri della tabella 2 D.I.vo 109/1998.
Il provvedimento prevede anche che le strutture accreditate con il SSR assicurino il trattamento delle emergenze algiche, di quelle legate a processi infiammatori acuti e a quelle relative ai traumi dentali.
Abbiamo verificato le modalità di applicazione presso una struttura pubblica, gli Ospedali Riuniti, e una struttura privata accreditata, il Centro don Orione; per i Riuniti ci siamo serviti della consulenza del nostro socio Campana che collabora come odontotecnico con il reparto di odontoiatria e, per il Centro Don Orione, abbiamo incontrato il responsabile Dr. Sgherzi.
Entrambe le strutture, con tempi di attesa variabili, offrono in regime di esenzione cure dentali, dall'igiene alla chirurgia orale; l'offerta sembra più limitata e selettiva presso gli Ospedali Riuniti che privilegiano interventi di chirurgia.
Per quanto riguarda le prestazioni extra LEA, cioè a pagamento per i manufatti, gli Ospedali Riuniti si limitano per il momento alla protesi mobile; il Centro Don Orione propone anche protesi fisse: i prezzi ci sembrano ispirati a criteri di odontoiatria sociale.
Per l'accesso alle prestazioni in entrambe le strutture occorre presentare la richiesta del medico di famiglia; per l'odontoiatria d'urgenza presso i Riuniti ci si reca direttamente in reparto; presso il Centro don Orione occorre presentare la richiesta del medico di famiglia con il bollino verde.
Per ulteriori informazioni, gli interessati possono telefonare in associazione o rivolgersi direttamente alle strutture del territorio accreditate per l'assistenza odontoiatrica.

 
Via Bonomelli, 15 - 24121 Bergamo ITALIA - Tel. 035 321927 - Fax 035 336560
e-mail: info@amicideltrapiantodifegato.com